fbpx

Dolore tatuaggio: dove fa meno male il tatuaggio?

Testa, addome, piedi, avambraccio, schiena, costato… Queste sono parti del corpo dove il tatuaggio potrebbe dare maggiormente fastidio. Vediamo insieme i posti consigliati se si tratta del tuo primo tattoo

I tatuaggi fanno male? Vediamo insieme i punti dove fa meno male il tatuaggio

Partiamo dal presupposto iniziale: sì, il tattoo non è sempre una passeggiata. Probabilmente se sei capitato qui è perché ti starai chiedendo dove fa meno male il tatuaggio. Ti rispondiamo subito che essenzialmente esistono delle zone con minor sensibilità e che quindi sono adatte a chi per la prima volta decide di sottoporsi ad un tattoo sulla propria pelle evitando così di avvertire il dolore dovuto al tatuaggio. Anche se si sente dolore i tatuaggi sono assolutamente sicuri se fatti dentro ad uno studio specializzato, anzi se non lo hai fatto già, ti invitiamo a leggere l’articolo sui tatuaggi sicuri. Andiamo subito a vedere insieme quali sono le zone del corpo dove fa meno male il tatuaggio.

Dolore tattoo: le zone del corpo dove fa meno male il tatuaggio variano da persona a persona

Noi stiamo parlando di dolore, ma tante volte può risultare solamente fastidioso. Diciamo che, comunque, si tratta di una questione soggettiva, ci sono persone che ovviamente hanno una soglia di sopportazione del dolore del tatuaggio che è maggiore di altre. Magari queste persone pur effettuando ad esempio un tattoo sull’inguine o sulla testa, riescono tranquillamente a svolgere la seduta senza particolare difficoltà e senza soffrire per il dolore del tatuaggio. Ci sono altrettante persone che invece potrebbero riscontrare parecchi problemi. Tutto sta nella vostra scelta, se avete magari timore di poter provare dolore è bene che sappiate dove fa meno male il tatuaggio. Ma non solo la posizione conta, anche la grandezza del tattoo da eseguire. Vediamo quali altri fattori ci sono che intervengono sulla percezione del dolore del tatuaggio.

Dolore tatuaggio: dove fa meno male il tatuaggio e dove il tatuaggio fa male

Esistono comunque delle zone dove fa meno male il tatuaggio e altre invece dove il tattoo potrebbe dare più fastidio. In particolare, elenchiamo di seguito dove fa meno male il tatuaggio:

  • Bicipite: la parte ideale per il primo tattoo. Dolore quasi inesistente, anzi, si tratta più di una sensazione di prurito;
  • Coscia: anche qui, dolore molto sopportabile, forse un pochino più fastidioso del bicipite, ma basta avere un po’ più di pazienza;
  • Polso: Sempre un ottimo posto per effettuare il primo tattoo come per il bicipite.

Queste erano le zone dove fa meno male il tatuaggio, ma ci sono delle parti del corpo dove il dolore del tattoo è un po’ meno sopportabile e altrettante dove resistere è un po’ più complicato e per le quali diverse persone ricorrono a delle creme anestetiche per agevolare la seduta. Vediamo quindi, dove il tatuaggio fa male maggiormente:

  • Testa e inguine: sicuramente se sei nuovo/a ai tattoo non è la zona più indicata. Si avverte bruciore e fastidio quasi da subito, per questo consigliamo l’uso di creme anestetiche;
  • Piedi e ginocchio: è soprattutto inizialmente la fase più fastidiosa, ma col passare del tempo, non diciamo che sia una passeggiata, ma con un po’ di grinta e volontà si va avanti senza troppi problemi;
  • Interno coscia: è la parte peggiore di tutte, ci vuole molto coraggio!

Speriamo che il nostro articolo ti sia piaciuto, e se hai intenzione di contattarci, non esitare! Prenota ora la tua seduta e seguici sui nostri canali social!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi