fbpx

Coprire un tatuaggio: meglio il laser o una cover-up?

Vuoi coprire un tatuaggio sul tuo corpo e non sai come fare? In questo articolo ti spiegheremo tutte le differenze tra il laser per la rimozione ed una cover up tattoo aiutandoti a scegliere la soluzione migliore per te.

Immagine su come coprire un tatuaggio cover up tattoo

A volte per istinto, altre per incompetenza del tatuatore, altre volte ancora a seguito di alcuni eventi nella nostra vita, nasce in noi il bisogno di coprire un tatuaggio sulla nostra pelle.
A questo punto, abbiamo fondamentalmente due alternative: rimuovere il tatuaggio con un ciclo di sedute laser oppure coprire il tatuaggio in questione con un altro tattoo a fare da cover.

 

COPRIRE UN TATUAGGIO: LA COVER UP TATTOO

C’è da dire però, che non sempre è possibile eseguire dei cover up tattoo. Questo perché nel caso in cui il tatuaggio fosse di notevoli dimensioni e particolarmente scuro, il nero del vecchio tatuaggio tenderà sempre a ricomparire.

Per ottenere un buon risultato con una cover up tattoo, la parte da coprire dev’essere di piccole dimensioni, non particolarmente scura. Il tatuatore inoltre, deve studiare un progetto ad hoc, con un disegno che si adatti specificatamente al tatuaggio presente.

La scelta dei soggetti a questo punto diventa chiaramente limitata alla funzionalità che la cover up dovrà avere. Per eseguire una copertura di successo è necessario aspettare almeno la guarigione totale del tatuaggio. (Se Ancora non l’hai fatto letti il nostro articolo su come curare i tatuaggi d’estate).

Nonostante questo lasso di tempo minimo, consigliamo di rivolgervi per una cover up solamente una volta che il tatuaggio avrà cominciato a scolorirsi. Effettuare una cover up su un tatuaggio fresco, non porterà sicuramente ad un esito positivo per i motivi precedentemente elencati.

Diversamente da quanto si pensa, il nuovo inchiostro non si sovrappone a quello precedente ma si mescola in esso, depositandosi nel derma e formando così un nuovo colore.
Ovviamente per coprire un tatuaggio il nero è il colore più indicato, in quanto ogni colore che si mescolerà in esso tenderà al nero.

NON PUOI COPRIRE IL TUO TATUAGGIO? RIMUOVILO CON IL TRATTAMENTO LASER

Nel caso in cui il tuo tatuaggio non si potesse coprire con una cover, l’ultima soluzione che ti rimane è quella di rimuoverlo con delle sedute di trattamento laser.

Sicuramente la rimozione laser rappresenta un processo più lento e complicato rispetto alla cover up, ma ti consente dopo un diverso numero di sedute, di vedere la tua pelle schiarita e quasi completamente ripulita dal tuo vecchio tatuaggio.

Le sedute necessarie alla rimozione dipendono da vari fattori come: la grandezza del tatuaggio, da quanto tempo è stato fatto, dalla quantità di colore presente nel tattoo, etc…
Solitamente variano dalle 3 alle 5 sedute, al termine delle quali potrai cominciare a vedere i risultati.

Il trattamento laser non lascia necessariamente delle cicatrici sul tuo corpo.
Molto dipende dalla preparazione del dermatologo, per questo è importante che tu scelga bene a chi affidare la tua pelle. Nel complesso questo trattamento risulta particolarmente fastidioso e chi vi si sottopone deve tenere ben a mente che non può esporsi ai raggi solari per circa un mese e mezzo.

Non ci rimane che ricordarti di affidare il tuo corpo solamente a tatuatori professionisti, che possano donare alla tua pelle un valore aggiunto anziché danneggiarla.
Per questo, affidati a Rosco, Franco Silvestri oppure agli altri tatuatori del nostro studio. Sfoglia le loro pagine su questo sito, scegli il tuo artista ed entra nel nostro mondo!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi